Marettimo

Marettimo

Marettimo

Marettimo come: Favignana e Levanzo, appartiene all'arcipelago delle Egadi e si trova nella parte più occidentale di esse. Geograficamente è una frazione di Favignana.

Storia e sacralità
Nell'antichità fu abitata da: fenici, sicani ed elimi, popolazioni che attribuirono all'isola di Marettimo un forte carattere di sacralità.
Le La popolazione trapanese associò Marettimo ad "Itaca" (o meglio, la famosa "Itaca" dell'Odissea, patria di Ulisse).
Durante la prima guerra punica, i romani costruiron un presidio mililare all'intenro dell'isola di Marettimo al fine
di controllare la rotta fra Tunisia e Roma.


Il castello di Punta Troia, edificato in periodo normanno (circa 1140) sui resti di una preesistente torre di avvistamento, venne in seguito usato anche come carcere.

 

Toponimo

L'antico nome graco dell'isola era Hiera Nèsos ovvero: "Isola sacra".
Il nome attuale "Marettimo" deriva da Marìtima, nome latino dell'isola.


Ambiente
Marettimo dù una delle prime isole dell'aricelago delle Egadi a staccarsi dalla terraferma, infatti si possono trovare, sulla sua superficie, diverse piante ede arbusti, oltre che diversi fenomeni carsici come la meravigliosa ed unica: "riserva naturale delle Egadi".